giovedì, aprile 30

Diritto o rovescio?

Si aprono e si chiudono scuole, si licenziano insegnanti, segretari e bidelli; si modificano strutture disciplinari, si modifica il tempo scuola senza nessun rispetto per la prassi amministrativa e la certezza del diritto. E le sentenze dei TAR cominciano ad arrivare, come per il potenziamento della lingua inglese alla scuola secondaria di primo grado. In questo articolo di retescuole.net tutto ciò viene spiegato con estrema chiarezza. Molti dirigenti sono più avanti del ministro e già stanno ipotizzando scuole future che non si basano su alcun diritto, senza parlare del mercato delle vacche, che si sta tenendo in questi giorni, in quasi tutti gli uffici scolastici provinciali, per la divisione delle poche risorse di personale di cui ancora le scuole possono disporre. Questa è la GRANDE RIFORMA!

Nessun commento: