giovedì, maggio 7

Dove andiamo?

A Milano qualcuno ha proposto vagoni differenziati per i milanesi e gli extracomunitari, perché per i cittadini dell'Unione Europea è impensabile proporli (anche se l'idea di lasciare rumeni giù dal tram attira molti consensi). C'è solo da sperare che il presidente degli Stati Uniti non venga a Milano e non prenda il tram, perché come straniero e come extracomunitario, rischierebbe di dover prendere i vagoni riservati. Penso al 25 aprile e al I° maggio appena passati, penso ai primi anni della mia vita trascorsi con la mia famiglia in Svizzera, dove mio padre lavorava, penso alla mia vita da bambino in terra straniera e mi chiedo:dove stiamo andando?

Nessun commento: