mercoledì, giugno 24

Questione di stile

Comincio a provare fastidio nel leggere i ripetuti articoli che coinvolgono il presidente del consiglio. Fastidio dovuto non ai fatti, che pesano per quello che sono,ma alla loro rappresentazione. E’ scontato che quanto sta emergendo pone problemi di natura politica e problemi etici che dovranno avere una risposta, ma l’informazione potrebbe e dovrebbe muoversi su un piano diverso, più freddo, meno guardone. Continuando ad evidenziare i particolari, sempre più dettagliati, si rischia di perdere di vista il problema reale del degrado civile e morale, degrado che non mette in pericolo la democrazia, ma rischia di anestetizzare le coscienze.

Nessun commento: