venerdì, settembre 25

Libero raffreddore in libero stato

Silenziosamente abrogata, con un decreto legge pubblicato l'1 luglio (poi diventato la legge n.102/2009), la "normativa “antifannulloni” . Brunetta ci ripensa e decide di non toglierci il piacere di rintanarci in casa, sotto le coperte, con una tazza di tisana calda e profumata in mano quando il naso gocciola e gli occhi sono rossi e gonfi. Poi basta arresti domiciliari, possiamo finalmente rivedere la luce del sole restando in casa le vecchie canoniche quattro ore al giorno. Buon raffreddore, e con stipendio, a tutti i dipendenti pubblici.

Nessun commento: