giovedì, ottobre 1

Retromarcia senza scuse

Da quel poco di diritto che ricordo mi pare che prima vengano le leggi, poi i regolamenti e infine le circolari applicative. Le leggi sono fondamentali in uno stato, determinano le regole del vivere comune e esprimono la volontà dei cittadini, che democraticamente hanno eletto l’organo legislativo. Sulle leggi si può essere d’accordo o no, ma sono leggi. Proprio perché determinano la vita delle persone, in modo anche pesante, le procedure da seguire sono rigorose e dettagliatamente codificate. Sembra che alcuni ministri stiano invece facendo strame di queste procedure: le leggi sono annunciate in video e definite per circolari. Con il risultato che poi devono essere ritirate e i ministri costretti a rimangiarsi tutto . In video non si vede nessuno che si scusi per i disagi arrecati. Solo arroganza e insulti. Non è un buon modo di amministrare.

Nessun commento: