martedì, gennaio 5

2010

Aumenta l’età per il pensionamento per le insegnanti e diminuisce l’assegno pensionistico per tutti; ritornano gli ”arresti domiciliari” per gli statali ammalati.
La
s-riforma della scuola superiore sta per essere approvata e i finanziamenti alla scuola pubblica sono ridotti quasi a zero. Non è un buon inizio di anno, è un inizio di anno triste per chi alla scuola dedica tanto.

Nessun commento: