lunedì, gennaio 18

Bamboccioni

Scusatemi, devo andare a fare pipì e prima, come pubblico dipendente, devo inoltrare regolare domanda in carta da bollo a Brunetta che adesso, per legge, vuole anche cacciare tutti i diciottenni da casa. Che in Italia i figli tardino a abbandonare il nido è una realtà; che le mamme italiane siano più “mamme” che negli altri paesi europei è altrettanto vero; che la cultura cattolica del nostro paese condizioni pesantemente i rapporti prematrimoniali è una certezza, ma che gli affitti siano impossibili per i giovani, che le borse di studio vengano assegnate in base a redditi dichiarati spesso ridicoli (togliendole a chi veramente le merita e ne ha bisogno), che lo stato deleghi alle famiglie il welfare, che non esistano protezioni sociali adeguate non è colpa delle famiglie, e nemmeno dei giovani ...

Nessun commento: