martedì, ottobre 19

Solo sogno?

In mezzo alle tante chiacchiere che sento (costretto da causa di forza maggiore) in televisione in questi giorni, mi frullano alcuni pensieri:
… l'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
… e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.
… rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
… riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.
… ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.
Sono allucinazioni dovute ai farmaci che sono costretto ad assumere?

2 commenti:

Itsas ha detto...

bellissime parole...
purtroppo rimangono solo parole

con questo stato maledetto formato da questi maledetti politicanti che non tutelano se non i privilegi di chi già non ha più bisogno di lavorare

LGO ha detto...

davvero senti queste cose???
Sìsìsì, devono essere proprio allucinazioni: ma che medicine ti prendi?