venerdì, maggio 28

Il muro



Non ero più un ragazzino, ma ricordo ancora l’emozione di uscire dal negozio col 33 giri in mano. Sono le canzoni che, da computer a computer, rimangono nelle mie librerie musicali da quando è stato possibile inserirle e il vinile è custodito come una reliquia. Adesso tornano.

Leggero senso di nausea

Sembra che il problema maggiore, nel varo della manovra finanziaria, sia stato definire il limite della cifra pagabile in contanti nelle transazioni finanziarie. Alcuni politici erano preoccupati di come pagare le donnine allegre che allietano le loro serate, senza essere riconosciuti. Così si è arrivati fino a 5000 euro, cifra adeguata che consente di divertirsi senza lasciare traccia. Non ne posso più, ma che fare? Qui si comincia  a ragionare su come smuovere le acque della palude ...

martedì, maggio 25

Casa dolce casa

C’è qualche anima buona che può prestarmi uno yacht, perché senza il mio mi sento perso ...

domenica, maggio 23

Vacanze

In mezzo a tante cattive notizie una finalmente buona. Ma Brunetta lo sa?

Digitalizzazione scolastica

Una nota conduttrice del TG1 è stata sostituita perché, riferendosi all’attuale direttore, “… afferma che nel suo Tg non ci sono le liste di attesa in ospedale, le persone che perdono il lavoro, le scuole senza carta igienica. Mentre ci sono i ministri Brunetta e Gelmini che "digitalizzano" la scuola. …”.
E’ vero, i ministri citati digitalizzano la scuola. Bisogna solo intendersi sul come.

sabato, maggio 22

venerdì, maggio 21

... e se mancano le pile?

Passavo delle ore sull’atlante, e sognavo. Visitavo luoghi lontani ed esotici, leggevo Salgari con l’atlante a portata di mano. Adesso mi comporto nello stesso modo, solo che al posto dell’atlante ho a fianco il portatile con Google Maps aperto: non è la stessa cosa.
Leggo su un quotidiano che stanno sperimentando l’insegnamento della geografia con questi nuovi strumenti. Bene, ma c’è un calcolatore per ogni alunno, e tutti gli alunni hanno il calcolatore a casa collegato in DSL? Perché il problema è tutto qui, non negli strumenti che si usano.

venerdì, maggio 14

Il lupo che grida "all'agnello, all'agnello"

Strano mondo questo dove tutto viene ribaltato e il lupo accusa gli agnelli, anche se neri, di volerlo mangiare.

giovedì, maggio 13

mercoledì, maggio 12

Galateo

In Gran Bretagna i primi ministri in quattro e quattr’otto se ne vanno. In Italia, nemmeno avvisati con dieci giorni di anticipo, ci vanno.

martedì, maggio 11

Volontariato peloso non per insegnanti

Ho scoperto ieri, leggendo il testo della conferenza stampa di Guido Bertolaso, che i dipendenti statali con 35 anni di contribuzione possono chiedere di lavorare in enti benefici, facendo volontariato, mantenendo il 70% dello stipendio e con i contributi figurativi a carico dello stato. Poi con quarant’anni di servizio in pensione. Bene. Voi lo sapevate? Io no. Incuriosito mi sono messo alla ricerca della normativa e l’ho trovata (per la verità non ho approfondito la cosa, mi è bastata una conferma). Stavo per passare la notizia ai colleghi, quando mi accorgo di una piccola noticina: vale per tutti, ma non per la scuola. Cosa ne dite? Non pensate sia facile trovare un ente benefico che dichiara che voi lavorate lì e poi … e perché non per gli insegnanti? Io non penso mai male, ma forse ...

lunedì, maggio 10

Manie un po' folli ...



Che l’erba del vicino sia sempre più verde è una certezza, non un proverbio. Un mio vicino, maniaco del prato verde, aveva un praticello da fare invidia, ma noi abitiamo in una zona al confine tra il centro e la campagna, i semi volano e, dispettosi, decidono di insediarsi e crescere proprio lì, nel prato del maniaco. Bisogna trovare una soluzione. Detto fatto. Il prato è stato tolto e sostituito con uno di erba artificiale (plastica). Niente più infiltrati, niente più tarassaco a rovinare l’ordinato allineamento dei fili verdi tutti alti uguali e dello stesso colore smeraldo. Quello che non capisco sono gli irrigatori automatici che sono stati installati … a voi risulta che l’erba di plastica abbia bisogno di acqua per crescere?

martedì, maggio 4

Finalmente … era ora

Ne sentivamo vivamente la mancanza. Finalmente nelle scuole del paesello si risentirà il soave fluire della parlata bresciana, dolce e morbida, così gradevole per le armonie che riesce a esprimere. Il rassicurante accento rinfrancherà i padani cuori. Sì, ne sentivamo veramente la mancanza ...