sabato, aprile 2

Primavera

Ho lasciato il giardino in veste invernale. Sono tornato e l'ho trovato pieno di viole e primule, l'acero con le gemme rosse e le lacrime verdi dei getti delle betulle. Spero sia tornata un po' di primavera anche per me. Per dirvi che ci sono e appena le forze me lo consentiranno tenterò di raccontare cosa si prova a ri-nascere dopo che ti hanno tolto calore e respiro per ripararti il motore.

6 commenti:

Annalisa ha detto...

Bentornato. Insieme alla primavera.
Sei in buona compagnia.
:-)

LGO ha detto...

Intanto, ben tornato.
Poi, quando ci saranno le energie, tutto il resto :-)

benzinagricola ha detto...

Urca, bentornato, attendiamo notizie. :)

lanoisette ha detto...

bentornato. ci mancavi.

Murasaki ha detto...

Welcome back!

il grigio ha detto...

@ tutti: grazie .. anche della compagnia virtuale che con la vostra ironia, indignazione, allegria mi aiutano a restare in contatto con la vita di tutti i giorni.