venerdì, febbraio 17

Paese che vai ...

Perché in Gran Bretagna non porto sfortuna?


4 commenti:

la povna ha detto...

Perché in Gran Bretagna sono empiristi, liberali, laici. E mediamente più sensati che nel resto del globo.

Anonimo ha detto...

Sulla laicità degli inglesi, 'povna, concedimi dei distinguo.
Per esempio, per secoli dichiararsi cattolici (o irlandesi, il che veniva considerato equivalente), significava qualificarsi automaticamente come un minus habens, un paria sociale. Il capitano Cook, praticamente un eroe nazionale, mai sarebbe potuto diventare capitano senza convertirsi all' anglicanesimo. Lo fece, convinto della propria "mission" di navigatore, pur di poterla esercitare (un "Parigi val bene una messa" alla rovescia).
Ancora ai nostri giorni, la conversione di T. Blair ha suscitato non poche polemiche, come se una "legge non scritta" imponesse di non avere premier non aderenti alla chiesa nazionale inglese.
Ciò detto, son curioso ed in attesa della tua replica, per saperne di più !

Anonimo SQ

il grigio ha detto...

@ tutti: porre delle domande è utile. Nascono così discussioni interessanti e si imparano sempre cose nuove :-)))

Anonimo ha detto...

Niente, Grigio, mi sa che Sanremo ha spento anche noi.

Anonimo SQ