lunedì, maggio 14

Pagine e nuvole


Amo i libri, li amo fisicamente. Mi piace la sensazione delle pagine sotto le dita, mi piace il profumo dell'inchiostro e l'estetica dei caratteri di stampa. Mi piace tenerli tra le mani, chiusi, e pensare. Anche l'idea di partire con mezza biblioteca nel lettore mi attira perché leggere su un tablet è comunque gradevole e le valigie non offrono spazi infiniti. Non mi piace assolutamente l'idea di pagare due volte lo stesso libro. Non possono trovare una soluzione gli esosi di editori?

2 commenti:

lanoisette ha detto...

ecco, sì.
e poi, perché un e-book costa così tanto, in proporzione al prezzo di un libro cartaceo?

gattonero ha detto...

Io sono fermo ai libri di carta, e più sono antichi più mi attirano. Ho l'impressione che oltre all'inchiostro, alla carta, al contenuto scritto, tra una pagina e l'altra sia rimasta la polvere del tempo, tutta da sognare; un libro nel libro.
Ciao.