sabato, maggio 19

Perché una scuola ...



... perché, nel bene e nel male, rimane uno dei pochi luoghi dove i giovani imparano a pensare. E questo fa paura, la scuola e la conoscenza fanno paura.

lunedì, maggio 14

Pagine e nuvole


Amo i libri, li amo fisicamente. Mi piace la sensazione delle pagine sotto le dita, mi piace il profumo dell'inchiostro e l'estetica dei caratteri di stampa. Mi piace tenerli tra le mani, chiusi, e pensare. Anche l'idea di partire con mezza biblioteca nel lettore mi attira perché leggere su un tablet è comunque gradevole e le valigie non offrono spazi infiniti. Non mi piace assolutamente l'idea di pagare due volte lo stesso libro. Non possono trovare una soluzione gli esosi di editori?

giovedì, maggio 10

A Reti Unificate

 Un grazie a Viv e 'povna.

Il ring è allestito in uno dei più prestigiosi templi di quello sport: l'aula magma del Politecnico di Torino, La sfida tra vecchie glorie del passato della Rivoluzione informatica. Il più anziano, ma ancora robusto, Programma 101 (Olivetti, Italia, 1965); il rozzo ma efficace Apple-1 (Apple Computer, USA, 1976) e il timido Amstrad CPC (Amstrad, UK, 1984). All’interno di un ring allestito ad hoc  le tre macchine, programmate da tre team di informatici, tra cui il gruppo originario dei progettisti della Programma 101, si affronteranno come in un vero incontro di pugilato: pesatura dei “concorrenti elettronici”, controllo dei circuiti per garantire la regolarità del match e gong d’inizio. A rendere più realistico il set: spugne, accappatoi e un robot-umanoide che scandirà il tempo dei tre round. La sfida “A colpi di Bit” consisterà nel chiedere ai tre computer (e ai loro team) di risolvere una serie di problemi algebrici, scientifici e di gioco. La più veloce tra le tre generazioni di macchine vincerà il titolo di “Campione di Bit”. (Daniele Fedele).

Questa la loro storia e questa la mia vita.

Il primo amore grosso e ingombrante


subito tradito per la modella longilinea, trasportabile e collegabile ai televisori.

La potenza ha il suo fascino e allora via con la Ferrari

Non sempre la potenza basta quando i tuoi tesori li vuoi sempre con te e allora
anche se al look non si può resistere


 Finalmente con la maturità arriva anche la tranquillità e si pensa solo all'essenziale.

ma, con immenso dolore del portafoglio, temo non sia finita.