lunedì, agosto 20

Attesa ...

... intanto non resta altro da fare.


venerdì, agosto 10

... e 5


Questa notte, con le stelle di San Lorenzo, è arrivata Lia. 

Sfumature ...


... ho sempre detto che le sfumature contano. Dite che posso chiedere i diritti? Poi sono ancora in possesso della frusta del biroccio del bisnonno ...

lunedì, agosto 6

Giochi d'estate



Mi sono ricordato di un gioco che tanti anni fa, d'estate, facevamo a casa dei nonni. Scoperta una tana nel prato, tana di circa un centimetro di diametro e inclinata di 45 gradi, si raccoglieva uno stelo d'erba lungo e robusto quanto bastava e si infilava nella tana. Con poche abili manovre l'inquilino si mostrava in superficie: il grillo della Prof. Si passava alla tana successiva fino ad avere una decina di prigionieri. Poi, con gli steli della piantaggine, si costruiva una gabbietta e il concerto era assicurato. La mattina dopo i concertisti tornavano alla giusta libertà. Oggi qui i grilli non ci sono più, nemmeno i prati a dir la verità.

venerdì, agosto 3

Malmostoso


La pessima abitudine di leggere i quotidiani appena sveglio, dopo il caffè,  non l'ho ancora persa. Subito dopo il malumore cresce e comincio a credere a chi continua a dirmi che ho un caratteraccio. Non potendone più delle dichiarazioni di pdl, pd, sel, m5s, idv (ho dimenticato qualche sigla?) ho deciso di usare il calcolatore per indagare sul perché mi ritrovo ad essere così malmostoso* e ho scoperto che quando sono nato la luna era così. Quindi cari lettori la colpa non e mia, ma della luna piena di quando sono nato.

* malmostoso da noi significa musone, scostante, inavvicinabile.


giovedì, agosto 2

Pomeriggi d'estate


Il caldo infuria.
Il vento manca,
passeggio qui con aria stanca.


(il bassotto invece è felice).