mercoledì, giugno 11

Animali?

Il rapporto con Bassotto è sempre stato particolare. La signora Grigia è ancora al lavoro così lui e io passiamo molte ore delle nostre giornate insieme, da soli, come distinti gentiluomini. Poche coccole, solo una carezza ogni tanto, ma molte passeggiate. Insomma, amici sì, ma fieri ognuno della propria indipendenza. Ieri all'improvviso si è sentito male. Visita di corsa dal veterinario e iniezioni di rito. Una serata penosa e Bassotto che si aggirava da una stanza all'altra come un'anima in pena. Questa mattina nuova visita e ricovero forzato dal veterinario. Rischiamo di perderlo. Una cosa mi ha colpito: questo cane indipendente (e a volte zuccone) veniva a cercarmi e nei pochi momenti di calma si sdraiava sui miei piedi e cercava il  contatto con il mio corpo come a chiedermi "ci sei, posso contare su di te?". Una sensazione strana e la certezza di un legame forte al di là delle apparenze. Speriamo resista perché ci mancherebbe. 

5 commenti:

ellegio ha detto...

Tifiamo bassotto :-)

Murasaki ha detto...

Incrociamo le dita ^__^

La prof ha detto...

Tifo anch'io.
E' tornato il mio gatto (cioè: non è tornato, l'ha visto mia figlia in centro ed è riuscita a farsi graffiare e a portarlo a casa).
Adesso è come Bassotto, mi segue ovunque, si siede se mi siedo, si alza se mi alzo, viene a tavola se sono a tavola, e pretenderebbe di dormire con la testa appoggiata alla mia mano...
In bocca al lupo (e facci sapere)

il grigio ha detto...

@ tutti: è ancora presto, ma sembra che Bassotto riesca a farcela. Non è molto contento del riso scotto e della ricotta, ma così è. Grazie per il sostegno.

Murasaki ha detto...

Aspettiamo gli sviluppi con fiducia...